Telefono: +39 067803744 | Mobile: +39 3388571045 | E-mail: info@studiomigliano.it | ›› FACEBOOK

Glossario

Vi proponiamo un sintetico glossario odontoiatrico.


DIZIONARIO ODONTOIATRICO

CARIE: è una cavità dentaria che coinvolge il dente. Si forma da un iniziale processo di demineralizzazione, provocato dall’acidità dei batteri che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. Interessa i soli tessuti duri del dente. Si tratta di una malattia ad eziologia fondamentalmente microbica (infettiva – batteri) ed a patogenesi chimica. Quindi è una patologia infettiva per la quale, a causa del mutarsi delle condizioni, batteri normalmente non nocivi provocano dei danni.

BATTERIO: sono microrganismi unicellulari di dimensioni di solito dell’ordine di millesimo di millimetro, ma che possono variare da circa 0,2 micrometri dei micoplasmi fino a 30 micrometri di alcune spirochete. In base alla forma si distinguono in bastoncelli, cocchi (diplococchi, streptococchi, staffilococchi, sarcine), vibrioni, spirilli, spirochete. Esistono diverse metodologie per identificarli tra cui (più usata) la colorazione di Gram (quindi esistono batteri Gram + e Gram –). Anche se non li possiamo vedere ad occhio nudo, sono presenti ovunque (nostro corpo, ambiente che ci circonda).

VIRUS: sono entità biologiche, mediamente circa 100 volte più piccoli di una cellula, con caratteristiche di parassita obbligato (non dispongono di tutte le strutture biochimiche e biosintetiche necessarie per la replicazione). Sono, infatti, costituiti da una copertura proteica (chiamata Capside) che protegge il loro piccolo genoma costituito da DNA o RNA; solo alcuni hanno un ulteriore rivestimento esterno chiamato Pericapside.

FUNGHI o MICETI: sono specie di organismi (più di 100 specie) aventi le seguenti caratteristiche: alimentazione eterotrofa, completa mancanza di tessuti differenziati e di elementi conduttori e sistema riproduttivo attraverso elementi detti spore.

MICROBI: la parola “microbi” è molto vaga perché in questa categoria si raggruppano tutti gli organismi così piccoli da non essere visibile ad occhio nudo e sono capaci di assumere mille forme (quindi funzioni). Essi sono: batteri, protozoi, virus, prioni, funghi e alghe.

ASCESSO: è una raccolta di essudato purulento che si forma all’interno di un tessuto o un organo. Con un decorso rapido e doloroso presenta; calore, arrossamento, tumefazione e limitazione funzionale della parte colpita.

EMPIEMA: raccolta purulenta che si crea all’interno di una cavità già presente.

LEUCOPLACHIA: macchia bianca della mucosa orale a causa di una eccessiva ed anomala cheratinizzazione dell’epitelio. È correlata al fumo e al consumo di alcol ma può avere anche cause ignote. È considerata una lesione precancerosa.

GENGIVITE: infiammazione dei tessuti gengivali dovuto all’accumulo di placca batterica. Caratterizzata da gonfiore, arrossamento, calore e sanguinamento.

PARADENTOSI: degenerazione dei tessuti parodontali che vanno incontro ad un’atrofia progressiva con mobilità del dente fino alla perdita se non trattata.

AFTA: erosione della mucosa orale, di forma rotondeggiante. Si presenta a seguito di carenza di vitamine, diminuzione delle difese immunitarie, stress e cattiva alimentazione!

ALVEOLITE: Processo infiammatorio del processo alveolare dopo estrazione dentaria.

APICECTOMIA: rimozione chirurgica dell’apice radicolare e del tessuto infiammatorio intorno all’apice stesso.

BITE: termine comune per indicare una placca gnatologica.

PLACCA GNATOLOGICA: apparecchio gnatologico per la cura delle disfunzioni temporo-mandibolari.

BRUXISMO: sfregamento dinamico abituale dei denti.

DIGRIGNAMENTO: sfregamento abituale dei denti dinamico (bruxismo) o statico (serramento).

SERRAMENTO: digrignamento statico dei denti.

CURETTAGE: trattamento parodontale per rimuovere il tessuto e tartaro dalla tasca parodontale.

FISTOLA: apertura anomala e spontanea del tessuto gengivale dove drena un ascesso.

FRENULECTOMIA: riduzione chirurgica di un frenulo.

GLOSSITE: infiammazione della lingua.

GRANULOMA: Tessuto infiammatorio cronico relativo ad una infezione o infiammazione del tessuto periapicale del dente. Presente nei denti dopo necrosi pulpare o trattamento endodontico.

LICHEN PLANUS: malattia della mucosa orale. Si presenta come un reticolo biancastro sia della mucosa orale che della gengiva. Ci può essere dolore o bruciore con l’assunzione di alcuni cibi.

MALOCCLUSIONE: posizione non corretta dell’occlusione normale o ideale.

OCCLUSIONE: posizione di combaciamento tra arcata superiore e inferiore. Può essere normale e/o ideale ed patologica (malocclusione).

PROGNATISMO: sporgenza, sul piano sagittale, delle mascelle (superiore e inferiore).

PULPITE: infiammazione della polpa dentale.

PIORREA: termine comune utilizzato in passato per indicare la parodontite.

PARODONTITE: infiammazione del tessuto parodontale.

RETROGNAZIA: arretramento, sul piano sagittale, delle mascelle (superiore e inferiore).

RECESSIONE GENGIAVALE: retrazione gengivale con scopertura di una parte della radice del dente.

STOMATITE: infiammazione del tessuto mucoso del cavo orale, dovuto a diverse cause (farmaci, cibi, batteri, …)

TARTARO: deposito di sali di calcio della saliva e dalla placca batterica.

TRAUMA OCCLUSALE: forza o risultato di forze eccessive su un elemento o più elementi dentali.

USURA DENTALE: perdita di tessuto dentale a seguito di disfunzioni, vizi o parafunzioni.

Studio Odontoiatrico GIOVANNI MIGLIANO | Via Gubbio, 36, 00181 Roma RM | Tel. e Fax 06.78.03.744 - Cell. 338.85.71.045
E-mail: info@studiomigliano.it

 

CREDITS: Powered by Wordpress. Customization by DEV4U Srls